Ferrari Francesco

Francesco Ferrari

Ferrari Francesco

Partigiano combattente – 62° Brigata L.Evangelista – Dist. Tavani

 


Nato il 18.11.1921 a Borgonovo di Monticelli d’Ongina  da Federico (Ciucèla) e fu Bocelli Luigia (Gina), primo di 4 fratelli, celibe.

Nomignolo locale “L’umìn”

Fucilato il 2 marzo 1945 a Case Nicelli, strada provinciale tra Castell’Arquato e Lugagnano, nei pressi del Torrente Arda.

“Abitavo porta a porta con la famiglia di Francesco, un ragazzo molto a modo ed anche molto timido..   Durante l’inverno era stato nascosto a lungo sia nella soffitta di Cicì, che nella cascina di Gasòla (Marchesi) vicino al cavalcavia. Ricordo che almeno 3 o 4 volta la repubblica era  piombata di notte anche a casa nostra  per cercare lui e Ettore Salvato che abitava dall’altra parte del muro, senza però riuscire ad intercettarli…

Un giorno, dopo qualche tempo che era tornato in montagna, si presenta un prete, probabilmente di Lugagnano e, non trovando a casa nessuno dei suoi, racconta la me ed a mia sorella le tragiche vicende di Francesco…. Intercettato dalle parti del ponte sull’Arda di Lugagnano in compagnia di un altro partigiano di Castelvetro, un certo Denti, che coraggiosamente salta dalla spalletta del ponte, si butta nell’acqua e si salva, Francesco viene arrestato e portato in piazza a Lugagnano. Gli infliggono le peggiori torture davanti a tutti strappandogli unghie e denti. Al sacerdote che implora gli aguzzini: se volete ammazzarlo fatelo, ma basta torture! Viene rivolto l’invito a tenersi fuori dai guai. Dopo reiterate e terribili torture viene accompagnato fuori paese e fucilato.!

(Testimonianza di Jolanda Bisotti –Valda- classe 1920-)

 

Riferimenti

  • Giuseppe Prati: Figli di Nessuno pag 445
  • Giorgio Cassinari in “Piacenza nella Resistenza” –pag 99
  • Antonio Ferrari (TOBRUK): “Memorie”
  • Ermanno Mariani: “Piacenza Liberata”  pag  115
  • IL SOGNO DI UNA VITA, Emilio Pecorari: l’infanzia, la lotta partigiana, l’impegno civile

In memoria

 

  • Monumento caduti a Monticelli
  • Lapide presso la Collegiata di Monticelli
  • Monumento funebre cimitero di Monticelli
  • Cippo lungo la provinciale Lugagnano/Castell’Arquato

 

A Francesco Ferrari è dedicata una via a Monticelli d’Ongina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>