CELEBRAZIONE GIORNATA DELLA MEMORIA A MONTICELLI:

MATTINA

Celebrazione della ricorrenza con la partecipazione di:
Istituto Comprensivo Monticelli/Caorso, Comune di Monticelli, dal Museo della Resistenza Piacentina,ANPI di Monticelli e Gruppo Mostre con la presenza degli alunni delle Classi Quinte della Scuola Primaria e delle Classi Terze della Secondaria di I Grado.
E’ aperta a tutta la popolazione interessata con il programma che trovi in allegato.
L’inizio della manifestazione è previsto per le ore 10,00 alla Rocca Pallavicino/Casali.
Questo è il 3° anno consecutivo che i ragazzi possono, attraverso un percorso per le vie del paese, ritrovare le tracce della presenza di una nutrita comunità ebraica a Monticelli che, verso attorno al 1880, è arrivata a contare circa 148 unità (la metà dei residenti in tutta la provincia di Piacenza).
Programma
ore 10,00: Incontro nella Rocca Pallavicino/Casali(Sede della Mostra “Sterminio in Europa”)

· Il senso della Memoria (Dirigente scolastica)
· Saluto del Sindaco
· Video proiezione in PPT: Breve ricostruzione storica degli eventi che, nel Ventennio post Prima Guerra Mondiale, hanno portato alla nascita del Fascismo in Italia, alla presa del potere di Hitler in Germania ed alla Seconda Guerra Mondiale (la logica nazista dell’internamento degli avversari politici, delle popolazioni di cultura e di tradizione ebraica e della loro successiva eliminazione fisica, del lavoro coatto dei prigionieri di guerra e dei militari italiani)
· Elenco degli internati Monticellesi: IMI, Politici, Ebrei
· Cenni storici sulla Comunità ebraica monticellese
· Breve presentazione della mostra “Sterminio in Europa” e visita della mostra stessa da parte dei soli studenti delle Terze Medie
Ore 11,00:
· Percorso itinerante fino al fabbricato della ex Sinagoga di via Garibaldi e a seguire fino al cimitero ebraico
· Commemorazione presso il cimitero ebraico di Monticelli (a cura di un rappresentante della Comunità ebraica di Parma)

SERA Ore 22,00
(presso il Circolo ARCI “Amici del Po”)
ANPI Castelvetro, Caorso, Monticelli

“ENTARTETE KUNST ovvero la storia di una brutta, brutta mostra” Spettacolo di e con Serena Fumero
(Era il 1937 a Monaco di Baviera. Su iniziativa di Goebbles, Ziegler e ovviamente Adolf Hitler, inauguravano la mostra Entartete Kunst “Arte degenerata”. Un’esposizione che contava 650 opere d’arte confiscate da 32 musei tedeschi; dopo Monaco, venne allestita in altre dodici citta’ e attiro’ più di tre milioni di visitatori.
Oltre all’esposizione, altre 16.000 opere d’arte in occasione della mostra vennero sequestrate, in parte vendute e in parte distrutte: una vera e propria pulizia delle collezioni tedesche.
Chagall, Kandinsky, Van Gogh, Kirchner, Dix, Kokoschka, Klee, Nolde, solo per citare alcuni dei terribili artisti che con le loro opere, contrarie al regime, rappresentavano l’idea di arte degenerata.
Questa incredibile storia racconta di una mostra, di chi l’ha organizzata e della distruzione che ne é seguita…
In occasione della Giornata della Memoria ENTARTETE KUNST, una brutta, brutta, mostra.

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>