“Il comandante che veniva dal mare”

Segnaliamo che giovedì prossimo 12 dicembre alle ore 21,00 presso la sala biblioteca annessa al Municipio di Castelvetro FRANCO SPREGA presenterà il suo volume “Il comandante che veniva dal mare” con interviste, immagini, suggestioni.
E’ la storia di Giovanni Grcavaz, conosciuto da tutti come GIOVANNI lo Slavo, primo comandante della 62^ Brigata Luigi Evangelista in cui hanno combattuto quasi tutti i nostri partigiani della Bassa. Ufficiale della Marina jugoslava,

Comandante di un importante porto fluviale sul Danubio, prigioniero dei tedeschi e poi affidato agli Italiani, uscito dal campo d’internamento di Cortemaggiore dopo l’8 settembre del 1943, diventa il protagonista della Resistenza a cavallo delle vallate dell’Arda, Ongina, Stirone.

Segretario Provinciale dell’ANPI nel dopoguerra, nella primavera del 1948 viene ancora internato dalle autorità italiane come apolide in un campo profughi in Ciociaria dove trascorrerà 18 mesi. Grazie ai buoni auspici del pilota americano caduto con il suo aereo in Val d’Arda e ospitato da Giovanni e dai suoi uomini, riuscirà a raggiungere gli Stati Uniti dove vivrà fino all’età di 93 anni.

“Il comandante che veniva dal mare” è anche una splendida storia d’amore con Valentina (una ragazza di Sette Sorelle con quasi la metà dei suoi anni) di cui Giovanni si innamorerà, che sposerà nonostante le opposizioni di tutti (familiari e parroco in primis!), e con cui vivrà felicemente per il resto della sua vita.

Saranno proiettate tra le tante anche molte foto inedite arrivate a Franco da Olga, una dei figli di Valentina e Giovanni, residente a Milwaukee nel Wisconsin (USA).

Vi chiediamo la cortesia di attivare un efficace passa-parola.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *